La nostra vita

Fraternità Francescana di Betania

è un Istituto di Vita Consacrata di diritto diocesano composto da fratelli, sia chierici che laici, e da sorelle che si consacrano a Dio mediante i voti pubblici di castità, povertà ed obbedienza.

Questa nostra consacrazione si realizza attraverso il carisma della Fraternità Francescana di Betania, che si esprime nella preghiera e nell’ accoglienza, elementi caratteristici della Betania evangelica (cfr. Lc 10,38-42), vissuti in un profondo contesto di vita fraterna tipico dell’esperienza
Francescana.

Il nostro fondatore

Il carisma e la spiritualità propri del nostro Istituto trovano la loro principale ispirazione nella preghiera e nella riflessione che il nostro fondatore ha svolto sul testo di un manoscritto redatto e ricevuto da San Pio da Pietrelcina, nel 1959

“Non sii talmente dedito all’attività di Marta da
dimenticare il silenzio di Maria; la Vergine Madre che sì ben concilia l’uno e l’altro ufficio ti sia di
dolce modello e di ispirazione”
San Pio a Padre Pancrazio

Spiritualità

L’icona evangelica di Betania contenuta in questo programma ci guida nel nostro vivere quotidianamente il Vangelo, guidati dalla luce della Beata Vergine Maria e dalla semplicità di san Francesco d’Assisi, fondamenti della nostra spiritualità che per questo definiamo “mariana-francescana”.

Mariana

La Vergine Maria che accolse nel cuore e nel corpo il Verbo di Dio è per noi l’icona principale della vera accoglienza e orienta tutta la nostra vita in modo che il nostro «sì» non sia troppo dissimile dal suo.

Francescana

Per apprendere lo stile di vita del vero discepolo di Cristo imitiamo il serafico padre san Francesco d’Assisi e coltiviamo con la vita e con le opere il suo patrimonio spirituale.

La Vergine Maria è per noi modello affinché la nostra accoglienza, nelle sue diverse forme apostoliche, possa generare l’esperienza dell’incontro con l’amore di Dio; sull’esempio di san Francesco, desideriamo andare incontro alle necessità spirituali e materiali di coloro che Dio mette sul nostro cammino, con uno stile semplice, fraterno, gioioso.

Per questo, le nostre Case sono chiamate ad essere delle ‘oasi spirituali’ dove gli uomini e le donne di oggi possano ritrovare un sincero rapporto con Dio e con i fratelli. Chi viene a Betania non rimane spettatore perché la Fraternità apre le sue porte a tutti coloro che desiderano fare esperienza della nostra vita.

I nostri riferimenti spirituali

Attenzione e amore particolare dedichiamo, inoltre, alla vita e agli scritti di san Pio da Pietrelcina, che ci è di esempio nella vita di preghiera, nell’esercizio eroico delle virtù, nello spirito di sacrificio e di dedizione al ministero presbiterale e nell’imitazione del Cristo crocifisso.

Un altro riferimento importante nella spiritualità della Fraternità è San Giuseppe. Come Dio ha affidato a San Giuseppe il suo Figlio Gesù e la sua Santissima Madre, così noi ci affidiamo a lui come nostro patrono e protettore. Egli, custode della Santa Famiglia, è per noi modello di umiltà nel vivere i nostri doveri.

Carisma

Un modo particolare di vivere il Vangelo nel quotidiano (Padre Pancrazio)

La nostra storia

La storia della Fraternità Francescana di Betania nasce nel cuore di padre Pancrazio Gaudioso, il nostro fondatore.

Dopo essere entrato nell’Ordine dei Frati Cappuccini in Puglia, fra Pancrazio nel 1946 viene trasferito a Loreto. Lì, nel silenzio della Santa Casa, capisce che il Signore lo chiama a qualcosa di nuovo.

In questo periodo incontra san Pio da Pietrelcina e ne diviene figlio spirituale. Il 20 ottobre 1959, a seguito di una precisa richiesta di fra Pancrazio, p. Pio scrive per lui, a tergo di un’immaginetta della Natività, un programma di vita che illumina la sua vita spirituale e diviene profezia del carisma della futura Fraternità Francescana di Betania

“Non sii talmente dedito all’attività di Marta da dimenticare il silenzio di Maria. La Vergine Madre, che sì bene concilia l’uno e l’altro ufficio, ti sia di dolce modello e di ispirazione.”

Vivi la tua vocazione

«Abbi la certezza che, se riconosci una chiamata di Dio e la segui, ciò sarà la cosa che darà
pienezza alla tua vita».  (Papa Francesco)

«Signore, cosa vuoi che io faccia per te? Va’, Francesco, ripara la mia casa».  (San Francesco in dialogo con Gesù)

Lo Spirito Santo continua a suscitare vocazioni di speciale consacrazione al servizio suo e della Chiesa, nella quale è inserita e vive la nostra Fraternità.

Se desideri approfondire il tuo discernimento vocazionale nel nostro Istituto puoi contattarci compilando questo modulo:

“Diventa protagonista di quella storia unica e originale, che Dio vuole scrivere con te”.
Papa Francesco