Nicoletta e Isaia hanno accolto la sfida proposta dal Centro Pastorale Adolescenti e Giovani della diocesi di Verona, prestando servizio per quattro giorni nella mensa del Barana presso la nostra fraternità di Verona.

Insieme a Nicoletta e Isaia, il prezioso aiuto dei volontari dell’Associazione Betania Francescana ci permette di garantire un pasto per 100-120 persone.

Aiutare in mensa per loro significa “mantenersi giovani e tenere il cuore aperto”. Per fra Salvatore invece è chiaro come aiutare chi ha bisogno sia un dono e un’occasione di crescita, ed aggiunge: “I giovani che frequentano la mensa ne escono rinnovati”.

Pace e bene