Seleziona una pagina

L’accoglienza

Cristo è per eccellenza il testimone di un Dio accogliente, per questo l’accoglienza è un modo di essere indispensabile per il cristiano. Gesù a Betania è accolto come Signore e Maestro, come un amico e come un fratello. in quella casa Egli dona se stesso e allo stesso tempo accoglie senza riserva il dono altrui (cfr. Lc 10,38-42; Gv 11,1-44; 12,1-3). Condividendo i diversi momenti della nostra giornata, chi viene nelle nostre Case può trovare nella preghiera, nei sacramenti e nella vita fraterna, un incontro vero e vivificante con Gesù.

La nostra accoglienza è rivolta: a quanti cercano Dio; a coloro che vogliono fare un’esperienza più profonda di Dio; a chi sta percorrendo un cammino di discernimento vocazionale; ai sacerdoti ed ai consacrati affaticati e talvolta svuotati dagli impegni apostolici che vogliono ritrovare l’intimità con il Maestro; alle famiglie, comunità di vita e di amore fondata sul sacramento del Matrimonio, che intendono riscoprire la bellezza e la grandezza di questa vocazione; ai giovani disorientati; a coloro che sentono la necessità di ritirarsi spiritualmente dalla frenesia della quotidianità per rimanere un po’ nel silenzio, specialmente ai piedi di Gesù.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: