Una grande famiglia

 

Attorno all’Istituto di vita consacrata Fraternità Francescana di Betania, si è costituita negli anni una grande famiglia spirituale che attinge linfa dal carisma foantale.

Con il termine Familiari della Fraternità Francescana di Betania vengono identificati tutti quei fedeli della Chiesa Cattolica che, a diversi titolo e con modalità ed impegni differenti, partecipano del carisma dell’istituto:

12_FmOblati sono singoli o famiglie, laici o sacerdoti diocesani, legati spiritualmente alla Fraternità, si impegnano in un cammino di perfezione nella carità secondo la spiritualità dell’Istituto tramite i voti privati o la promessa di vita evangelica. Essi vivono al servizio del Regno a imitazione della Sacra Famiglia di Nazareth, nella silenziosa coerenza della vita quotidiana, nella preghiera e nell’evangelizzazione.

 

04_FmI sacerdoti e i diaconi diocesani che si riconoscono chiamati dallo Spirito Santo a partecipare al carisma della Fraternità Francescana di Betania possono essere aggregati come Oblati esterni in una modalità conveniente alla loro missione nel Popolo di Dio, secondo lo statuto dei Familiari della FFB e con il consenso scritto del Vescovo della propria diocesi.

 

08_FmI Gruppi Ancilla Domini sono gruppi di preghiera che seguono il patrimonio spirituale dell’Istituto e il suo stile di vita ispirato alla Betania evangelica.
Essi si riuniscono almeno una volta alla settimana per un incontro di preghiera incentrata sulla Parola di Dio, la lode spontanea e la devozione mariana, secondo le modalità proprie dall’Istituto.

 

FotoTestaGdB_Iesolo2014_0I Giovani di Betania sono ragazzi e ragazze di diverse fasce di età che si raccolgono con la fraternità Francescana di Betania per fare una profonda esperienza di fede e per costruire un gruppo di amici che abbia in Gesù il loro comune denominatore, sperimentando così la gioia dell’amicizia e dello stare insieme.

 

IMG_7875 copiaGli Amici e Collaboratori volontari sono coloro che, senza assumere vincoli in forme particolari, desiderano camminare con l’Istituto e usufruire del suo sostegno spirituale, seguono il suo stile di vita adattandolo al proprio stato e sostengono le opere della Fraternità con il contributo personale e professionale volontario.